Domenica 07/10/2007
Ore 23.30
Luogo Quarata
Dopo la festa sono andato verso casa ma non mi sono fermato, ho continuato verso un luogo sconosciuto.
Non pensavo di provare questo, non me lo immaginavo, ma da come sto deve essere per forza così….
Lunedì 08/10/2007
Ora: 00.30
Luogo sconosciuto
 
Ho scritto alcune cose, ho scritto quello che sento:
Sto male, sto dannatamente male. Sto tremando, ma non ho freddo, il condizionatore è acceso, la macchina è calda per gli alti giri a cui l’ho tenuta.
Ho paura, NEMMENO LA MUSICA riesce a calmarmi, ci sono rimasto male, non credevo potesse mai accadere…La mia fortezza spazzata via in un singolo soffio….
Dovevo proprio innamorarmi di lei?
Non temo più gli altri, glielo confesserò, devo sapere se mi è concesso un dono così stupendo.
La vita non ha senso. . .
So già che non andrà. Non importa, devo togliermi questo peso.
Lo so.
È tardi, ma sai com’è, ti accorgi di amare una cosa quando stai per perderla. Hai dei dubbi. Non sai se funzionerà. Allora ti limiti. Resti solo un amico per evitare di perderla totalmente. Solo dopo però, quando sta per partire e non tornare più,ti rendi conto che l’amicizia e basta è una tortura, una sofferenza dalla quale c’è solo un rimedio, cessare di esistere; ma io non voglio smettere, voglio continuare a ballare…
Ti chiedo solo una cosa:
mi concedi questo ballo?
—————————-
M:”…Hey D, invio? Naa aspetto domani prima di fare palestra, poi chiudo il cell nella cassetta di sicurezza e per 2 ore non penso…
Ora vado a dormire…notte…”
 
Lunedì 08/07/2007
Ore 19.30
Luogo Arezzo Palestra Bulletti
 
M.”…Oh cacchio D che faccio, invio? So già che mi dirà di no…ho chiesto in giro e me l’hanno detto…Non importa dai, io mando…”
D:”…è stato un onore essere al tuo fianco John…”
M:”…Signore, pongo fine  a questa battaglia…” (Invio mex in corso….)
M:”…E’ andata…”
 
Martedì 08/07/2007
Ore  18.50
Luogo Arezzo Corso Italia
 
Comunque andrà, non dimenticherò mai questo momento, questa salita, questi passi, un conto alla rovescia, una sofferenza e una felicità assurda, tra poco sarò finalmente libero, la musica è con me e lo sarà per sempre, non sarò mai solo.
Paura,
stasera volo più in alto di te.
 
—Blackout—
 
Suoni sordi, buio totale, è andata bene o è andata male?
Non lo so, so solo che…
Adesso sono più forte.
Gli amici vanno e vengono,
Adoro accumularmi nemici,
Odiami se vuoi ma,almeno per cortesia,
PRENDI IL NUMERO.
(—M—)
 
 
Annunci