Questa l’ho scritta un pò di tempo fa ascoltando “Paese” del rapper Akhenaton, ha davvero una base che adoro e che mi ha inspirato. Se volete perdere due minuti a leggerla, vi prego di farlo ascoltando la canzone, ecco il link da youtube:

Tornato al mio lettore e vecchio cellulare,
solo stasera,
solo per scrivere di chi reputo speciale,
di una per me importante,
di una che è la sola tra le tante.
Non ci crederai,
il mio corpo trema e gli occhi sono lucidi come mai,
goccie di pioggia miste a lacrime stasera bagnano delle guancie troppo a lungo aride,
seccate da un passato ormai finito e da un futuro mai iniziato.
Credo a stento alle miei rime quando vedo ciò che ho scritto,
la verità è che con te diventa tutto quanto perfetto,
anche se mi prendi in giro e non rispondi,
non so come mai ma sono sicuro che qualche volta mi pensi.
Questa è la predica di un disperato,
cammino a testa bassa ma ora ho una ragione per essere nato.
La speranza mia di sicuro non muore e tenterò fino all’ultima goccia di sudore, battito di cuore,
sopporterò il dolore…
Niente ti fa più soffrire di qualcuno che non puoi avere,
vedere mentre è accanto ad un altro e tu puoi solo guardarla,
quando invece vorresti baciarla e toccarla.
Non so cos’è, cosa è stato,
penso a cose che non avrei mai immaginato,
sarà la base triste ma ti so dire oggi con certezza che l’amore esiste,
so pure che di solito non sono così sdolcinato ma ti giuro questo è quello che ho provato.
cerco rime e assonanze per la mia canzone, ma sono deviato dall’ immaginazione,
penso a come potrebbe essere io e te,
continuo a guardare quella foto,
sorridi e m’illumini il mondo,
sono qui a pensarti mentre stai dormendo.

Annunci